QUALI SONO LE PARTI CHE COMPONGONO UNA TAVOLA DA SKATE?


Per conoscere a fondo una tavola da skate è necessario prima di tutto avere ben chiaro tutte le parti che lo compongono, indipendentemente dal tipo di tavola da skate.

Successivamente andremo a presentare tutte le caratteristiche e le varianti che si possono trovare in un deck: Concave, Camber e Roker

La tavola da skate con il dettaglio di ogni parte. Solo su Blide potrai conoscere a fondo la tavola da skate e scesgliere quella giusta per te

Lunghezza

La lunghezza dello skate viene scelta prima di tutto in base all’altezza dello skater. Ovviamente, oltre che dalla statura, come descritto nei paragrafi precedenti la lunghezza è influenzata anche dallo stile e quindi dallo skate che si intende utilizzare.

Larghezza

La larghezza della tavola da skate in genere si sceglie in base alla misura del proprio piede e in proporzione della lunghezza della tavola. Come per la lunghezza, anche la larghezza è condizionata dalla disciplina che si pratica.

Se andate a skateare su rampe verticali, negli skate park o cercate una tavola per fare trick, una buona misura della larghezza può essere di 20 cm. Quando invece volete una tavola che funga da mezzo di trasporto, stare sopra i 20 cm di larghezza è consigliabile.

Front

Solitamente si intende la tavola intera, ma più correttamente definisce la parte superiore dello skate(front) a cui viene applicato il grip.

Bottom

Il bottom è la parte inferiore della tavole a cui vengono applicati i distanziali che permettono l’assorbimento e la dissipazione degli urti e fanno in modo che le ruote non si blocchino al contatto con la tavola nelle frenate brusche. Ai distanziali vengono agganciati i truck, gli elementi in metallo a forma di “T” che fungono da snodo e collegano fisicamente tavola e ruote (Leggi come scegliere i truck da skate).

Per evitare il contatto delle ruote con la tavola, in corrispondenza delle ruote la tavola risulterà più sottile, incrementando così lo spazio e diminuendo il rischio di bloccaggio in curve radicali.

Passo

Il passo è la misura della distanza tra i due truck (intesa come misura più corta). Questa misura varia dal tipo di tavola, ad esempio su Longboard sarà maggiore rispetto a quella di skateboard classici. Questa distanza può essere scelta in base all’altezza del rider e allo stile personale. I rider più alti saranno probabilmente più comodi con un più ampio passo, che consente di allargare la loro posizione in movimento.

Nose

É l’estremità anteriore della tua tavola e tende ad essere più spessa e un pò più lunga della coda. Tale sezione, a seconda del profilo, può assumere una diversa angolatura: verso l’alto, verso il basso o piatto.

Tail

La coda è la parte posteriore della tavola e tende ad essere più sottile e un po’ più corta del nose. Questa sezione, allo stesso modo del nose, può variare l’angolo di orientamento a seconda del profilo della tavola.

Rail

Ovvero i bordi attorno al deck e cambiano il modo in cui il piede appoggia e percepisce la tavola in movimento.