CONSIGLI SU COME CADERE SENZA FARSI TROPPO MALE

Gli amanti dello skate lo sanno bene, cadere fa parte di questo sport. La domanda più importante è: quando si pratica skate come cadere bene senza farsi male?

Per prima cosa bisogna dire che cadere non significa non essere abbastanza bravi o non avere tecnica, al contrario, fa parte del gioco ed è un passaggio importante per migliorare sempre di più.

Infatti, è più facile che si verifichi una caduta proprio quando si tentano evoluzioni più audaci, si cerca di superare i propri limiti o di migliorare la propria tecnica.

L’importante è imparare a cadere nel modo più sicuro e corretto per minimizzare il rischio di infortuni.

Qui di seguito elenchiamo alcuni consigli su come cadere senza farsi troppo male.

skater

L’IMPORTANZA DI USARE LE PROTEZIONI ADEGUATE

Quando si va sullo skate, anche se si è bravi e sicuri di sé stessi, le protezioni vanno usate. Può sembrare una cosa scontata ma non lo è affatto.

Come abbiamo detto in precedenza, anche ai più bravi capita di cadere. Quindi è importante prevenire infortuni gravi usando le apposite protezioni per testa, gomiti e ginocchia.

Infatti, proprio quando si alza l’asticella e si provano nuove evoluzioni per migliorare il proprio stile, le cadute si fanno più frequenti.

Usare le protezioni è un atto di buon senso e intelligenza che mette al riparo da infortuni più o meno gravi.

skateboard

COME IMPARARE A CADERE NEL MODO GIUSTO

Come abbiamo anticipato, le cadute fanno parte dello sport. Tuttavia, bisogna imparare a cadere nel modo giusto per evitare di farsi troppo male.

La maggior parte degli skaters, soprattutto quelli più inesperti, finiscono col parare la caduta con le mani rischiando di fratturarsi i polsi. Questo avviene perché quando cadiamo istintivamente cerchiamo di tendere le mani per proteggerci.

Il modo più giusto è invece cercare di rotolare assumendo una posizione fetale per proteggere la testa e la schiena. Imparare a cadere bene fa parte dell’apprendimento di questo sport.

Un consiglio che si può seguire è quello di fare delle “prove” sull’erba alta in modo da ammortizzare l’impatto con il terreno e capire come gestire la perdita di equilibrio e la conseguente caduta.

Quando si pratica qualsiasi tipo di sport è importante farlo sempre con la testa e in sicurezza, solo così ci si potrà veramente divertire e ottenere il massimo.

Autrice: Giovanna Marcialis (FATU HIVA SURFBOARDS)