Una tavola nata alle origini del surf sempre più una valida alternativa del surf moderno.

L’Alaia, tavola in legno sottile dal nose arrotondato e dal tail squadrato, è un tipo di tavola usata per scivolare sulle onde da centinaia di anni. Nei primi anni 2000 l’Alaia è stata riscoperta e ammodernata da Tom e Jon Wegener. (leggi ALAIA: STORIA DI UNA CULTURA)

Ci sono molte ragioni per cui dovresti provare una Alaia. Eccone alcune:

  • Sono tavole estremamente veloci, non avendo pinne che oppongono resistenza allo scivolamento,  ottime per piccole onde. Di contro hanno una manovrabilità completamente differente rispetto alle tavole con le pinne, ma una volta capito il funzionamento non potrai farne a meno.
  • Sono tavole economiche e sostenibili. La maggior parte delle tavole da surf Alaia costa meno della metà di una normale tavola. Le Alaia richiedono meno lavorazione e meno materiale, non necessitano di resina, ma solo di oli naturali per chiudere i pori del legno.
  • Nuova esperienza di surf: nelle parole di Kevin Cody, quando si cavalca una Alaia “Ogni onda è esilarante“. La manovrabilità di un’Alaia è completamente diversa da qualsiasi altra tavola che hai provato. Non ha rocker, non ha pinne e buona fortuna ad usare i rail!

Per pochi fortunati, imparare a surfare una Alaia è molto fluido e naturale. Tuttavia, per altri surfisti, richiede impegno e soprattutto pratica. Ma una volta capito, sarà come riscoprire il surf. Il brivido e il divertimento di una Alaia non hanno eguali. Non sorprenderti se la tua prossima tavola da surf sarà una Alaia, ma attenzione, crea dipendenza!

PERSONALIZZA LA TUA ALAIA >