LE NUOVE DISCIPLINE OLIMPICHE TANTO AMATE DAI GIOVANI

Ormai è ufficiale, skateboard e surf faranno parte delle discipline ammesse alle attese olimpiadi di Parigi del 2024. La meravigliosa “Ville Lumière” ospiterà la XXXIII edizione dei giochi olimpici. La candidatura di Parigi è stata confermata nel 2017 dopo il ritiro di città come Roma e Budapest. Questa nuova edizione desta molte curiosità grazie all’introduzione di nuove discipline come il surf e lo skateboard.

Skateboard Parigi

La strada del surf e dello skateboard per arrivare alle olimpiadi è iniziata nel 2015. Queste discipline sono state ammesse per la prima volta alle sfortunate olimpiadi di Tokio 2020 che attendiamo fiduciosi per luglio 2021. Surf e skateboard sono discipline molto amate soprattutto dai giovani e, essendo supportate da federazioni nazionali, possono essere incluse fra le discipline olimpiche. La scelta di introdurre questi sport anche per l’edizione di Parigi 2024 è stata dettata dall’esigenza di far avvicinare un pubblico più giovane all’evento. Le discipline selezionate secondo il comitato devono riflettere i principi di sostenibilità e lo spirito parigino. Con il surf e lo skateboard si vuole dare una ventata di freschezza allo stile dei giochi olimpici rendendoli più giovani e “urban”.

Teahupo'o surf

Lo skateboard prevederà sia la disciplina “street” che ” park” entrambe molto amate dagli skater di tutto il mondo. La curiosità più grande riguarda invece le gare di surf che si terranno nella lontana Tahiti sull’iconica onda Teahupo’o. la scelta di Tahiti è stata molto controversa vista la distanza e il fuso orario rispetto a Parigi, tuttavia Teahupo’o rappresenta una delle onde più perfette al mondo e questa rende queste olimpiadi ancora più suggestive e stimolanti.