CAERENOVA ECOSURFWAX – THE STORY

Luigi ci racconta com’è nata la cera Biologica Made in Italy


Ciao Luigi, mi hanno parlato molto del tuo progetto e della tua cera ecologica. Finalmente possiamo fare due chiacchere e ci puoi raccontare di più su come è nata la tua paraffina ecologica.

Ciao Angelo, grazie anche io sono contento di conoscerti! La mia cera ecosostenibile nasce da un’esperienza particolare mentre stavo seduto sulla mia tavola durante una session in Sri Lanka, praticamente in paradiso. Ammiravo le tartarughe marine e i pesci colorati che nuotavano sotto i miei piedi e mi ritrovai in mano una pallina di paraffina che non volli lasciar andare.  Molto perplesso feci alcune ricerche scoprendo che la saponetta di paraffina è composta principalmente da scarti del petrolio ed elementi chimici inquinanti, oltre che tossici. Oltretutto la paraffina grezza contiene anche metalli pesanti irritanti per la pelle. Con questa nuova consapevolezza io e mia moglie, che siamo amanti della natura e del benessere, ci siamo adoperati per trovare un’alternativa che faccia bene a tutti, surfisti e ambiente.

Luigi il creatore della cera da surf Bio mentre surfa

Un impegno davvero molto nobile, immagino tu abbia iniziato studiando i vari tipi di cera d’api da utilizzare e i dosaggi.

Si, infatti ho scelto di usare la cera d’api, un materiale che conosco grazie ad anni di esperienza da restauratore. E’ un materiale eccezionale che, oltre ad essere naturale, è un ottimo modo per sostenere e monitorare il benessere delle api che a loro volta mantengono il benessere dell’ecosistema. Questi utilissimi insetti impollinatori che ci forniscono il miele, la propoli, la pappa reale, il polline e la cera, sono a rischio perché sensibili ai pesticidi ed ai cambiamenti climatici.

Risultò abbastanza facile reperire le materie prime naturali e sostenibili (disgraziatamente con costi fino a 10 volte rispetto a quelli dei petrolati) che pensavo idonee alla realizzazione di un prodotto sostitutivo alla paraffina per il surf e miscelai delle composizioni semplici, usando una base di cera d’api, oli naturali e resine vegetali. Ed è così che da Marzo 2019 diverse scuole surf in Sri Lanka utilizzano la mia cera ecologica!

Produzione artigianale della cera da surf Naturale

Tornato in Italia ho dovuto affrontare il problema della differenza di temperature: la formula che avevo ideato a Mirissa risultava troppo rigida per i mari italiani primaverili. Dopo mesi di test sono riuscito ad elaborare anche la versione italiana!

Queste nuove sperimentazioni hanno portato alla realizzazione di due diverse tipologie di cera ecologica per il surf (EcoSurfWax): la Soft e la Tropical.

La Soft è una qualità innovativa di grande gradimento presso scuole di surf, specificatamente formulata per temperature estive da applicare ai Soft-Top.

La Tropical, da usare per ogni tipologia di tavola a temperature superiori i 24 gradi da sola oppure come base quando l’acqua diventa più fresca.

Stiamo verificando il raggio di azione della Warm che, combinata alla Base su ogni tipologia di tavola, funzioni con temperature tra i 18 e i 24 gradi. Presto saranno disponibili anche la Cool e la Cold.

La cera surf bio che rispetta il mare disponibile per tutte le temperature

Complementi Luigi, da come parli si percepiscono la passione e la pazienza che in questi mesi hai dedicato ai vari test! Ora che hai trovato i giusti dosaggi e le giuste materie prime, come intendi stupirci nel futuro?

Il surf è uno sport che da’ tanta felicità e pace e ringrazio sempre la fortuna di poterlo praticare. Insieme alle regole bisogna anche insegnare che il mare è di tutti e che va salvaguardato. Spero di poter dare il mio contributo, oltre che con la divulgazione dell’uso della cera ecologica al posto della paraffina, anche con iniziative che promuovano l’amicizia, il rispetto e pratiche ambientaliste. Sogno sempre un giorno in cui potrò ballare il Tango con mia moglie cavalcando un’onda infinita su un longboard di legno fatto su misura per noi.

Un sogno bellissimo, credo che tanti surfisti, io per primo, condividano questa voglia di libertà e l’idea che il surf debba essere uno strumento di rivoluzione ambientale e sociale!

Grazie davvero per averci dedicato il tuo tempo, ci vediamo presto in acqua!

Grazie a te Angelo per supportare il mio progetto e tutti quelli che come me vedono il surf come genuina passione e non mero consumismo.

Surf wax Bio il surf che rispetta il mare e l'ambiente

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.